TERRASANTA E DESERTO: CAPODANNO 2020 dal deserto a Gerusalemme

Basilica del Santo Sepolcro, Gerusalemme

Basilica del Santo Sepolcro, Gerusalemme

8 giorni 7 notti

Partenze dal 28 dicembre 2019

Spianata del Tempio, Gerusalemme

Spianata del Tempio, Gerusalemme

8 giorni 7 notti

Partenze dal 28 dicembre 2019

 

TERRASANTA E DESERTO: CAPODANNO 2020 - CODICE VIAGGIO: CAPODESE20

8 giorni 7 notti

Partenze dal 28 dicembre 2019

Aeroporti di partenza: Milano, Malpensa - Roma, Fiumicino

Si propone un itinerario speciale indicato in particolare a chi ha già percorso un itinerario di Terrasanta classica. All’arrivo ci trasferiamo per tre giorni nel Deserto del Neghev per un’esperienza fortissima di silenzio e riscoperta della storia prima di Israele fino alla Rocca di Massada che domina il Mar Morto. Poi i nostri giorni sono dedicati a Gerusalemme e Betlemme con una giornata di escursione a Nazareth e ai Santuari del lago di Tiberiade. Un’esperienza nuova e affascinante di vivere la Terrasanta.

 

1° Giorno: Italia - TEL AVIV - SDE BOKER - Deserto del Negev

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto ed imbarco con il volo per Tel Aviv; all’arrivo partenza verso Sud, verso il Negev dove è vissuto Abramo: arrivo in località Sde Boker, sistemazione in Kibbutz, cena e pernottamento. Nel deserto meditiamo su quanto il Creatore ha cominciato a fare per primo, ben prima che gli uomini e le donne esistessero, per ospitarli in una meravigliosa terra-giardino. La creazione culmina nell’incredibile sogno di Dio di fare dell’uomo e della donna la sua immagine e somiglianza. Un grande sogno che neanche le cadute della coppia, sedotta dal Nemico, hanno potuto annullare. Cena e pernottamento in hotel a Sde Boker.

 

2° Giorno: SDE BOKER | EN AVDAT | AVDAT | KFAR HANOKDIM

In mattinata dopo aver contemplato il deserto di Zin, raggiungeremo la località di En Avdat, un’oasi attraversata da un wadi, che risaliremo a piedi sino a raggiungere l’antica città nabatea di Avdat. Tempo per la visita. Proseguimento verso il deserto dell’Aravah in località Kfar Hanokdim. Pranzo in corso di escursione. Sistemazione in capanne-sukka con stanze, cena e pernottamento. Dio non si rassegna alle nostre fughe e investe, secondo il suo progetto originario, su una coppia - Abramo e Sara - per rimettere in sesto l'umanità. Le loro debolezze umane divengono occasione per il manifestarsi della misericordia di Dio e mettono in luce il ruolo chiave delle coppie nel dare corpo e vita alla storia della salvezza

 

3° Giorno: MASADA | WADI ARRUGOT | BETLEMME

In mattinata saliremo a Masada per la visita all’antica fortezza erodiana e per poi rinfrescarci nelle acque dolci del wadi Arrugot, che attraverseremo con i piedi dentro le acque basse del torrente (se possibile - 1 ora circa in andata e altrettanto in ritorno). In bus costeggeremo il Mar Morto sino a raggiungere il fiume Giordano rimanendo sempre nella sua depressione e lasciandoci sulla sinistra l’oasi di Gerico. Pranzo in corso di escursione. In serata raggiungeremo Betlemme, cena e pernottamento in hotel.

 

4° Giorno: BETLEMME | GERUSALEMME

In mattinata visita alla Basilica della Natività e al Campo dei Pastori che fa memoria dell’incontro dei pastori con gli Angeli. Tempo dedicato ad incontri con comunità cristiane locali significative. Partenza per Gerusalemme ed inizio delle visite cominciando dal Sion: visita al Cenacolo, dove faremo memoria dell’ultima cena e della discesa dello Spirito Santo, In particolare, nel Cenacolo facciamo memoria dell'eucaristia: Gesù si fa piccolo come un pezzo di pane e un bicchiere di vino per essere a disposizione di tutti, gratuitamente, anche di chi lo sta tradendo o abbandonando. In questo modo ci fa vedere che l'amore è più forte del male, che l'amore dura per sempre, che Dio è amore. È questo il mistero grande di cui la famiglia nel sacramento del matrimonio diventa simbolo. Cenacolino francescano, alla Basilica della Dormizione e alla Chiesa del Gallicantu, dove si ricorda il rinnegamento di Pietro. Con la nascita di Gesù la Buona Notizia si fa carne, prende spazio attraverso i gesti di accoglienza e di cura di una famiglia. La piccolezza della coppia umana diviene luogo privilegiato di manifestazione di Dio, e gli sposi condividono la missione divina di diffondere la vita in abbondanza. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Betlemme, cena e pernottamento.

 

5° Giorno: GERUSALEMME: Monte Sion e Monte degli Ulivi

In primissima mattinata, raggiungeremo il Muro della cinta erodiana, denominato Ha Kothel, il posto più sacro della religione ebraica. Se possibile, si salirà sulla spianata all’interno delle Mura, dove sorgevano il primo e il secondo tempio, e dove ora si ergono le moschee islamiche Al’Aqsa e la Cupola della Roccia – non visitabili. In seguito ci trasferiremo sul al Monte degli Ulivi: sosta all’Edicola dell’Ascensione, alla chiesa che conserva la Grotta detta del Pater Noster e al Dominus Flevit. Raggiugeremo infine il Getzemani, o Basilica delle Nazioni, la Grotta dell’Arresto e la chiesa ortodossa della Tomba di Maria. In questa giornata ripercorriamo a Gerusalemme i luoghi dove Gesù ha trascorso i suoi ultimi giorni. Pranzo in corso di escursione. Sistemazione in hotel a Gerusalemme, cena e pernottamento.

 

6° Giorno: GERUSALEMME, la città vecchia

In mattinata visiteremo la Chiesa di St. Anna e la Piscina Probatica. Poi, percorreremo la “Via Dolorosa”, lungo un itinerario sul quale, per devozione popolare, sono segnate le diverse stazioni della Via Crucis. Nel percorso prevediamo solo alcune visite: alla Chiesa della Flagellazione; alla 6° stazione (dedicata a Veronica); alla 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro. Il pomeriggio sarà dedicato a visite personali o alla preghiera. La visita di oggi al Santo Sepolcro intende infonderci una grande speranza. Vedere la tomba vuota di Gesù ci ricorda che anche noi siamo destinati a risorgere anima e corpo. Come possiamo credere che sia veramente risorto? Prima di tutto, facendo memoria del modo in cui è morto, a cominciare dalle ultime ore della sua vita, raccontate nelle stazioni della via crucis. Gesù sceglie le donne, spose e madri come prime testimoni della sua risurrezione, perché portino la buona notizia prima di tutto in famiglia e da lì a tutto il mondo. Pranzo in corso di escursione. Cena e pernottamento in hotel a Gerusalemme.

 

7° Giorno: GERUSALEMME, escursione a NAZARETH

Di buon mattino partenza per Nazareth, visita e celebrazione alla Basilica dell’Annunciazione. Si prosegue per il Lago di Tiberiade e visita a Tabga, Primato e il sito di Cafarnao. Pranzo in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio rientro a Gerusalemme, cena e pernottamento

 

8° Giorno: EMMAUS - TEL AVIV / ITALIA

Prima colazione. In mattinata, partenza per Emmaus (Nicopolis) in una delle probabili località dove è ambientato l’episodio dell’incontro del Risorto con i due discepoli. Al termine della visita, in tempo utile, avverrà il trasferimento in aeroporto, operazioni d’imbarco e partenza per l’Italia.

 

Per l’ingresso in Israele è indispensabile il passaporto individuale con almeno 6 mesi di validità residua rispetto il periodo del viaggio. Almeno 20 giorni prima della partenza si necessità fotocopia o foto del passaporto.


QUOTA PER PERSONA IN DOPPIA Euro 1670,00

QUOTA ISCRIZIONE Euro 35,00

SUPPL.CAMERA SINGOLA Euro 390,00 (su richiesta)

 

La quota di partecipazione comprende:

  • Volo speciale o di linea Milano e Roma/ Tel Aviv e ritorno;
  • Tasse aeroportuali e carburante (aggiornate al 18/07/2019);
  • Trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto in Israele;
  • Sistemazione nr.1 notte in hotel a Sde Boker, nr.1 notte a Kfar Hanokdim in campo tendato o stanze in capanne (sukka), nr.2 notti in hotel prima categoria a Betlemme, nr.3 notti Hotel Ritz a Gerusalemme;
  • Pensione completa dalla cena del 1°giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno;
  • Tour in pullman, visite, escursioni ed ingressi come da programma;
  • Gli ingressi compresi sono: Museo Francescano di Nazareth, Tabga, Cafarnao, chiese di San Pietro in Gallicantu e Sant’Anna, Ascensione, Pater Noster, Massada;
  • Guida locale in lingua italiana;
  • Radioguide;
  • Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio ed annullamento viaggio;
  • Documentazione di servizio.

 

La quota non comprende:

  • Bevande ai pasti;
  • mance guida/autisti (consigliato euro 5,00 al giorno p.p.);
  • ingressi extra non compresi;
  • spese personali;
  • quanto non espressamente indicato nella ‘quota comprende’.


Prezzo indicativo a partire da 1.705 € A PERSONA

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK