UZBEKISTAN – nel Regno di Tamerlano e Samarcanda

UZBEKISTAN – nel Regno di Tamerlano e Samarcanda

da Milano o Roma

  • Codice viaggio:UZBEKISTAN
  • Destinazione:UZBEKISTAN - nel Regno di Tamerlano e Samarcanda
  • Durata:8 giorni
  • A partire da:€ 1680 a persona
Condividi:

Programma di viaggio

1° giorno – MILANO o ROMA – URGENCH

Partenza con volo di linea per Urgench. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno – URGENCH – KHIVA

Arrivo disbrigo formalità d’ingresso, incontro con la guida e prosecuzione per Khiva. Visita dell’integro centro storico. Una sorpresa per gli occhi le piastrelle turchesi di Khiva. I luoghi turistici principali sono il minareto di Kalta Minor rivestito di piastrelle turchesi, la fortezza di Kukhna Ark, le 218 colonne lignee della moschea Juma, il palazzo Tosh-Khovli decorato sontuosamente, la madrasa di Islom Huja e il relativo minareto simile a un faro e, infine, il mausoleo di Pahlavon Mahmud, considerato il più sacro della città. Rientro a Urgench. Pernottamento.

3° giorno – URGENCH – BUKHARA

Si parte per attraversare il deserto Kyzyl Kum (480 km) di sabbia rossa con piccoli villaggi e suggestive oasi. Breve sosta per il pranzo a Bukkara-I-Sharif, un antico caravanserraglio. Il percorso costeggia in parte il più importante fiume del paese, l’Amudarya, ma ci sono pochissimi punti panoramici da cui si può avvistare. Sosta in uno di questi. Arrivo a Bukhara nel tardo pomeriggio. Pernottamento.

4° giorno – BUKHARA

Con i suoi edifici millenari e un centro storico tuttora abitato, che non è cambiato molto nel corso degli ultimi due secoli. Il colore imperante è il marrone, il centro è una riserva architettonica che racchiude una massiccia fortezza reale, ricca di antiche madrasse, vecchi bagni pubblici e i resti di un mercato un tempo molto esteso. In questa città si contano più di 140 edifici protetti, i più importanti dei quali sono la Labihauz, una piazza seicentesca costruita intorno a una vasca, i tre bazar coperti, il minareto Kalan, risalente al XII sec. e alto 47 m, un tempo il più alto dell’Asia, e il mausoleo di Ismail Samani, la struttura più antica della città e certamente una delle più eleganti dell’Asia centrale. Cena con spettacolo folcloristico alla madrassa Nadir Divanbegi. Pernottamento.

5° giorno – BUKHARA – SHAKHRISABZ – SAMARCANDA

Il mattino partenza per Shakhrisabz (300 km), città nativa di Tamerlano. Pranzo in una casa privata e visita del palazzo Ak-Saray o Palazzo Bianco, residenza estiva di Tamerlano. Di questo glorioso edificio restano solo le rovine del portale di 40 metri di altezza, fiancheggiato da due torri di 50 metri e coperte da mosaici blu, bianchi ed oro. Visita del complesso di Dorut Tilyovat (Casa della meditazione) del XIV sec., della moschea Kok-Gumbaz (Cupola blu) e del complesso di mausolei terminato da Tamerlano nel 1393. In serata si giunge a Samarcanda.

6° giorno – SAMARCANDA

Giornata di visita della città: la Gur Emir o Tomba dell’Emiro, mausoleo di Timur e Timurids, perfetto esempio dell’architettura del XV sec., poi la piazza Registan, cuore della città e uno dei monumenti più belli dell’Asia centrale, qui si affacciano tre imponenti madrasse costruite in differenti periodi e decorate con maioliche e mosaici. Visita della moschea di Bibi- Khanym, il Siab bazar, frenetico e variopinto. Le visite proseguono con la Shaki-Zinda, la strada funeraria, dove sono seppelliti tutti i regnanti ed i nobili di Samarcanda, circa 20 mausolei di epoche diverse intorno a quella che forse è la tomba di Qusam ibn-Abbas, cugino del profeta Maometto. Visita del sito archeologico di Afrodisiab (antico nome di Samarcanda) che ospita un museo. Pernottamento.

7° giorno – SAMARCANDA – TASHKENT (km.250)

Trasferimento a Tashkent. Visita della parte vecchia della città: la madrassa Kukeldash, del XVI sec. Accanto si trova la piazza Khast Imam, il cuore spirituale di Tashkent, simbolo della dominazione sovietica. Qui si trovano la madrassa Barak Khan, la moschea Tillya Sheykh ed il mausoleo Kafal Shashi. E’ il centro amministrativo del Mufti uzbeko, capo religioso islamico. Visita al bazar Chorsu, il più grande e ricco di spezie di tutta Tashkent ed alla piazza Amur Temur, il più antico parco pubblico. Pernottamento.

8° giorno – TASHKENT – MILANO o ROMA

Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea per l’Italia.

Fine dei nostri servizi


QUOTA PER PERSONA da Euro 1680,00

VISTO INGRESSO euro 45,00 (di gruppo)

QUOTA DI ISCRIZIONE Euro 30,00

QUOTE SPECIALI PER GRUPPI: Il programma potrà essere personalizzato nell’itinerario e nelle visite per gruppi precostituiti.
DOCUMENTI: Passaporto individuale con validità di almeno 6 mesi oltre la data di partenza – Per l’ottenimento del visto necessitano formulario compilato e firmato (da produrre via web), nr. 2 fototessere, passaporto originale da far pervenire al tour operator almeno 30 gg. prima della partenza

Volo di linea Italia/Tashkent/Italia;
Tasse aereoportuali
Trasferimenti in pullman da/per gli aeroporti in Uzbekistan;
Alberghi di 3/4 stelle (classificazione locale) in camere doppie con servizi
Pensione completa dalla prima colazione del 1° giorno alla colazione dell’8° giorno
Visite, escursioni ed ingressi come da programma
Guida locale parlante italiano per tutto il tour in pullman
Assicurazione sanitaria e annullamento viaggio.

Visto d’ingresso
bevande ai pasti;
mance;
quanto non incluso della ‘quota comprende’.